Moda: è l’ora delle modelle curvy

Moda: è l’ora delle modelle curvy

Probabilmente il mercato della moda deve arrendersi: la modelle taglia 38 sembrano essere passate di moda per lasciare spazio a donne vere con taglie vere e una bellezza sana. Il motto “magro è bello” sembra essere superato e lo dimostra anche la riscossa che le modelle cosiddette curvy, ossie quelle che indossano taglie over 44, stanno avendo non solo sulle copertine, ma anche sulle passerelle dell’alta moda in scena in questi giorni a Roma. Proprio ieri, Gattinoni ha scelto di chiudere la sua sfilata a Tanya Gervasi, modella molto bella e nota per le sue curve over size. Per molto tempo, e anche oggi, le modelle molto magre sono state il simbolo di quella bellezza che donne giovani, ma anche meno giovani, hanno ricercato e rincorso strenuamente anche a costo di stare male e ammalarsi (basta pensare ai molti casi di anoressia in Italia e nel mondo). Ma oggi le curve, anche quelle più abbondanti sembrano essere tornate prepotentemente di moda, tanto che persino un giornale come Vogue Italia ha dedicato loro una bella copertina dal titolo “Belle vere”. Perché le vere donne italiane hanno le curve e, finalmente, potranno essere fiere di mostrarle riuscendo magari anche ad acquistare le taglie over 44 nei negozi, senza dover far ricorso a collezioni diverse create appositamente.


Comments

comments