Archivio della categoria: Abbigliamento

Abbigliamento biologico: perchè sceglierlo

 

Il mondo dell’abbigliamento ci offre ormai tantissime opportunità in base a quelli che sono i nostri gusti e le nostre esigenze. Per coloro che hanno l’esigenza di rispettare la natura ed il pianeta anche quando si tratta abiti, da qualche anno si parla di abbigliamento biologico per donna, uomo e bambino.

 

L’abbigliamento biologico ormai è sempre più reperibile e si può acquistare sia in punti vendita tradizionali sia su apposti store online.

 

Nei negozi che trattano abbigliamento biologico potete ovviamente trovare oltre che al vestiario anche calzature, accessori e prodotti tessili per la casa.

 

Quando si fa riferimento all’abbigliamento biologico si fa riferimento a due tipi di materiali. La prima categoria comprende le fibre naturali coltivate e prodotte naturalmente dove trovano spazio il cotone biologico, la canapa, il bambù e la lana vergine.

 

A vegliare sulla “bontà” e soprattutto sull’eticità delle fibre naturali dichiarate biologiche tutta una serie di certificazioni internazionali, la più importanti delle quali è sicuramente la certificazione GOTS per il cotone biologico.

 

L’utilizzo delle fibre naturali ha anche permesso il recupero di fibre e tessuti che da lungo tempo non venivano più utilizzati nel mondo della moda come la canapa. La canapa dalle ottime qualità traspiranti ed igroscopiche era tra le principali coltivazioni italiane fino agli anni ’40. Stesso discorso va fatto per il bamboo, materiale traspirante ed estremamente resistenza, utile per la realizzazione di intimo, calze ed abbigliamento sportivo.

 

Nell’altra categoria invece rientrano i materiali ricavati dal recupero e dal riciclo della plastica ed in particolare delle bottiglie vuote. Dal recupero di bottiglie di plastica recuperate dagli oceani infatti si stanno ricavando scarpe sportive e caldi piumini per l’inverno.

 

Una menzione particolare nell’ambito dell’abbigliamento biologico riguarda l’abbigliamento destinato alla maternità che non di rado include anche le sempre più apprezzate fasce porta bebè ed i grembiulini per l’asilo in cotone bio.

 

I migliori negozi abbigliamento Torino e dintorni: quali caratteristiche prendere in considerazione

Coloro che abitano a Torino, o più in generale in Piemonte, hanno la possibilità di disporre di innumerevoli negozi di abbigliamento, raggiungibili in qualche ora di macchina al massimo e capaci di garantire abiti semplicemente eccezionali. Ovviamente non stiamo parlando dei negozi presenti in ogni città italiana, quelli che portano sulle loro insegne nomi di catene in franchising e che offrono abbigliamento economico e di bassa qualità. Stiamo parlando di negozi diametralmente opposti a questi, che offrono al loro interno molti diversi marchi, tutti di altissima qualità, che hanno una lunga tradizione alle spalle, che scelgono per i loro prodotti solo i tessuti migliori e che spesso effettuano molte decorazioni o rifiniture ancora oggi del tutto a mano, marchi che il negozio stesso ha accuratamente selezionato. Stiamo parlando quindi di quei negozi che cadono sotto al nome di boutique.

Ma quali sono le caratteristiche che i migliori negozi abbigliamento torino e dintorni devono possedere per potersi dire davvero di alto livello? Ecco le caratteristiche che sono a nostro avviso assolutamente da prendere in considerazione al momento della scelta della vostra boutique:

La presenza di personale altamente qualificato, appassionato di moda e profondo conoscitore sia della tradizione che del glamour, capace di aiutare nella scelta degli abiti migliori, di dare consigli in base alla corporatura ma anche in base alla personalità e di essere gentile ed empatico, è una delle prime caratteristiche che ci sentiamo assolutamente in dovere di sottolineare. In un negozio o boutique di moda è infatti molto importante che i clienti si sentano coccolati e che sentano di essere diventati per qualche istante i veri protagonisti. Devono sentire che il personale è lì per loro, solo ed esclusivamente per loro, e che è pronto a trasformarsi in un consigliere impeccabile, che non vuole solo concludere una vendita, ma che vuole davvero valorizzare al meglio il suo cliente.

La presenza sia della sezione uomo che della sezione donna è un altro elemento importante. Andare a fare shopping per molte persone è diventato oggi come oggi un evento raro, a causa dei mille impegni lavorativi e familiari che si accumulano durante le giornate. Quando un evento diventa raro, è facile che si trasformi in un’occasione per stare insieme ai propri familiari, e così è bene che vi sia sia per l’uomo che per la donna l’opportunità all’interno dello stesso ambiente di vedere soddisfatte al meglio le proprie esigenze.

Ci sentiamo in dovere di sottolineare che anche la presenza di una sezione dedicata agli abiti su misura è importante. Non sempre infatti è possibile scovare sul mercato qualcosa che si addica alla perfezione al proprio corpo e al proprio modo di essere e allora è importante che una realtà di moda offra ai suoi clienti la possibilità di creare dal nulla un abito unico, prezioso, semplicemente perfetto.

Le boutique di moda dovrebbero sempre garantire anche un eccellente servizio post vendita. Perché una volta portati a casa può capitare che si notino sui i capi di abbigliamento acquistati o fatti realizzare su misura difetti o imperfezioni a cui una boutique deve saper rispondere in modo gentile e professionale, aiutando il cliente a risolvere il problema in modo tempestivo.

Tra i migliori negozi di abbigliamento a Torino e dintorni che offrono tutto questo, ricordiamo Whimstore che ha ben due punti vendita, uno ad Asti e uno a Cuneo. Facilmente raggiungibili dalle maggiori città del Piemonte, ma anche da ogni altra zona d’Italia, queste due boutique sono eleganti e raffinate, capaci di soddisfare le esigenze di ogni cliente e di garantire servizi d’eccellenza.

Moda 2017 per bambini : consigli

Con l’arrivo della bella stagione e delle maggiori occasioni di gite fuori porta, vacanze al mare ed occasioni di divertimento, anche il guardaroba dei più piccoli deve necessariamente essere al passo e far risaltare la bellezza e la giocosità di questo momento di svago e libertà da vivere al meglio.

Ecco allora che la moda 2017 per bambini ci suggerisce colori vivaci, stampe floreali e stellari, tute comode e fresche che imitano il must have femminile per donna di quest’anno, righe in stile marinaro ideali per le t-shirt di maschietti e femminucce e cappelli glam con stampe allegre come le tanto amate emoticon degli smartphone.

 

Tute per bambine: un passepartout che fa felici anche mamma e papà

 

Quando parliamo di moda per bambini, la bellezza dei capi deve necessariamente unirsi alla perfezione alla comodità, alla semplicità di utilizzo e, perché no, alla versatilità dell’outfit che permette di vivere appieno la giornata senza doversi preoccupare del cambio d’abito in caso di occasioni differenti. In tal senso le tute per bambine che ci suggeriscono le passerelle per questo 2017, rappresentano il giusto mix tra tendenza ed usabilità. Dai colori tipicamente femminili, come il geranio, must have di stagione, le tute sono un’ottima idea per una mattinata in giro per commissioni, abbinate a sneakers leggere e dai toni chiari, oppure per una serata fuori con mamma e papà, se indossate con sandali gioiello infradito.

 

Bambini più cool con il parka

 

Per essere sicuri di avere sempre nell’armadio il capo adatto a quasi tutte le occasioni d’uso più informali, il parka rappresenta la scelta irrinunciabile per essere di tendenza. Nel classico colore verde militare o in marrone o nero per accontentare i gusti di coloro che amano i colori più forti e decisi, il parka è l’ideale per i climi autunnali e, se foderato internamente, anche per l’inverno. La sua ottima vestibilità consente inoltre ai più piccoli di essere sempre a loro agio e di muoversi liberamente.

 

Maglie stellari

 

La moda delle stelline a cascata su magliette, felpe e camice non accenna a diminuire e la moda 2017 per bambini ne è l’ennesima testimonianza. Con colori ton sur ton o in netto contrasto con la tinta base del capo, una maglietta con questa stampa è indispensabile tra gli abiti dei più piccoli per essere sempre sicuri di avere il vestito giusto al momento giusto.

Abiti da sposa: un motivo per ogni colore

Non tutte le future spose sanno che, a volte, dietro la scelta di un abito da sposa colorato, piuttosto che di uno tradizionale, si nasconde una vera e propria motivazione che porta alla base del motivo per cui è stata fatta quella determinata scelta.

Infatti, se secondo la tradizione, l’abito da sposa deve essere necessariamente bianco per indicare la purezza della sposa che raggiunge l’altare, tutti gli altri colori, che spesso vengono usati per i matrimoni in comune, hanno un significato preciso.

 

 

Oltre le tradizioni

 

 

Per esempio, oltre alla scelta dettata dai propri gusti o dalle tendenze del momento, una sposa che opta per un abito di colore blu, celeste o comunque tendente all’azzurro vorrebbe mostrare la sua sincerità. Un abito da sposa verde verrà invece indossato da una ragazza molto timida mentre il giallo è il simbolo della gelosia che la sposa prova nei confronti del suo futuro marito. Una sposa in fuxia, invece, oltre che essere ottimista sarà anche una sposa molto decisa.

Il rosso, che a primo impatto potrebbe sembrare un colore troppo forte da utilizzare per un matrimonio, era, invece, già utilizzato per il velo nuziale già nell’Antica Roma e serviva a simboleggiare la passione che avrebbe legato i coniugi ed è attualmente il colore simbolo della felicità in Cina.

 

 

Colori e credenze

 

 

Poi, ci sono anche quei colori che, invece, vengono associati a credenze popolari come ad esempio è usanza credere che una sposa che abbia scelto di sposarsi con un abito nero lo abbia fatto perché è pentita della propria scelta. Ma nemmeno un colore allegro come il rosa lascia spazio ad un futuro sereno, infatti, le spose che opteranno per questo colore avranno problemi economici durante la loro vita coniugale. Più avventurosa sarà, invece, la vita delle spose che nel loro giorno speciale sceglieranno di indossare un abito di colore grigio o marrone; questa nuance, infatti, indica che gli sposi andranno a vivere in un luogo lontano la loro vita di coppia. Una sposa che invece vorrà attenersi prevalentemente alle tradizioni scegliendo però l’avorio invece del bianco, avrà un futuro allegro e brioso.

I colori, quindi non mancano bisognerà solo trovare quello più adatto ad ogni futura sposa. Se, però, si è insicure sul colore che si vuole indossare ci si può rivolgere ad un negozio specializzato come ad esempio l’ atelier di abiti da sposa a Roma The Woman in White che con il suo personale esperto consiglierà adeguatamente ogni sposa indecisa.